Friarielli – Fritti alla Napoletana (surgelati) TORTORA

8,10

Lavorati a mano. Preparati secondo tradizione con aglio, olio e peperoncino.

Verdura a foglia verde tipica campana . Prodotto surgelato già cucinato .

COD: Friarielli - Fried Neapolitan style Categoria: Tag: , , , , ,
 

Descrizione

Friarielli – Fritti alla Napoletana
Peso Netto: 400gr

Friarielli al peperoncino: storia e ricetta del piatto napoletano
Una pietanza dal gusto amarognolo e piccantino simbolo della tradizione culinaria partenopea. I friarielli sono una varietà di cime di rapa che crescono nelle aree interne della Campania. Anticamente venivano coltivati anche sulla collina del Vomero, chiamata per questo motivo “‘o colle d’ ‘e friarielle”. Il nome “friariello” deriverebbe, secondo alcuni, dal castigliano “frio-grelos” (broccoletti invernali), secondo altri dal verbo napoletano “frijere” (friggere). I friarielli nascono come piatto umile, cucinato dalle famiglie povere che non avevano disponibilità economiche. Si racconta che le donne del popolino (“le zandraglie”) si mettessero fuori le cucine del Palazzo Reale per contendersi, sbraitando e litigando tra loro, i rimasugli di cibo gettati via. Tra questi c’erano anche le cime della rapa, considerate dai cuochi reali scarti non utilizzabili in cucina. Ma come si cucinavano le cime di rapa? Venivano “ammonnate” (cioè mondate delle parti non adatte alla frittura), lavate e, ancora bagnate, gettate in padella insieme allo strutto (“a nzogna”), l’aglio, il sale e il peperoncino rosso piccante. Oggi lo strutto ha ceduto il posto all’olio extravergine di oliva, il più stabile alle alte temperature necessarie per friggere.

 

Informazioni aggiuntive

Peso 0.450 kg

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.